SUPPLYCHAIN

  • Il terzo appuntamento del ciclo di “Business & SDGs Workshops”, promosso dalla Fondazione Global Compact Network Italia nel corso del 2017, si terrà il prossimo 4 ottobre dalle ore 9.30 alle ore 11.30 a Milano presso l’Università Bocconi - Aula seminari 01 (AS01)nell’ambito dell’Edizione Nazionale del Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale.

  • The inclusion of sustainability issues in Supply Chain Managementactivities implies the willingness of organizations to measure, monitor and evaluate their performance, taking into account the existing trade offbetween the economic, social and environmental dimensions from a triple bottom line (TBL) viewpoint. This approach allows companies to have a comprehensive, and above all, strategic vision of the Supply Chain: reducing supply and distribution costs; defining cooperation and coordination relationships with their suppliers; and improving customer satisfaction.

  • Il Global Compact Network Italia lancia, per il 2018, due Azioni Collettive orientate alla promozione dei Global Goals 2030 delle Nazioni Unite al livello nazionale.

    A settembre 2017, gli attori e promotori dello sviluppo sostenibile italiano, riunitisi a Lucca per l’SDG Forum 2017, hanno confermato l’importanza di un approccio sinergico e multistakeholder all’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile ONU e individuato due priorità d’azione:

    • nella promozione della gestione sostenibile della catena di fornitura;
    • nel potenziamento della comunicazione e dell’innovazione con riferimento ad un approccio circolare all'economia.

     

    ca it sx ca it dx

     

    INFO E CONTATTI

    Le adesioni ai Gruppi di Lavoro sulle Azioni Collettivesaranno a numero chiuso. Pertanto, invitiamo eventuali interessati/-e, a darne manifestazione quanto prima e non oltre il 23 febbraio 2018.

    Tutte le candidature all'adesione saranno valutate dal Consiglio Direttivo del GCNI.

    Per ulteriori informazioni sulle attività e per rispondere alla Call, scrivere a: dott.ssa Margherita Macellari (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

     

  • Two Collective Actions aimed at promoting the United Nations Global Goals at national level are being launched by the Global Compact Network Italy this year.

    While meeting in Lucca last September for the SDG Forum 2017 the actors and promoters of Italian sustainable development confirmed the importance of a synergistic and multi-stakeholder approach to the 2030 Agenda, and identified two priorities for action in:

    • the promotion of sustainable supply chain management; and
    • in the development of communication and innovation with reference to a circular approach to the economy.
    ca en sx 1  ca en dx 1 

     

    INFO & CONTACTS

    Subscriptions to the Working Groups on Collective Actions will be limited. Therefore, we invite any interested persons to inform us as soon as possible and no later than February 23, 2018.

    All applications for membership will be evaluated by the Board of Directors of GCNI.

    For further information on the activities and to respond to the Call, please write to: Margherita Macellari  (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

     

  • Il 4 ottobre scorso si è tenuto a Milano il terzo dei quattro Business & SDGs Workshoppromossi dal Global Compact Network Italia (GCNI) a supporto dell’implementazione dei Global Goals2030 delle Nazioni Unite in Italia.

    Questo terzo appuntamento, dedicato al tema dei “SISTEMI DI GESTIONE SOSTENIBILE DELLA CATENA DI FORNITURA,è stato organizzato in occasione di uno dei principali appuntamenti al livello nazionale in ambito di Corporate Social Responsibility, il Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale, ospitato presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano.

  • Aziende che verificano e selezionano il loro fornitori e subfornitori sulla base delle loro perfomance di sostenibilità: in questo scenario che si colloca l'intesa che attribuisce a Bureau Veritas Italia il ruolo di braccio operativo del Global Compact Network Italia (GCNI).

    La Piattaforma TenPè stata sviluppata dal GCNI per sostenere le imprese aderenti nella raccolta,analisi e condivisione di informazioni sulleperformance di sostenibilità delle aziende lorofornitrici.Essa si basa su un questionario online di autovalutazione, che prende spunto dai Dieci Principi del Global Compact delle Nazioni Unite, tenendo in considerazione i principali standard e convenzioni internazionali in materia di sostenibilità aziendale.

  • It was within the sphere of those companies that verify and select their suppliers and subcontractors on the basis of their sustainability performance that the agreement giving Bureau Veritas Italia the role of the operating branch of the Global Compact Network Italy (GCNI) was made.

    The TenPPlatform was developed by the GCNI Foundation to support companies involved in collecting, analyzing, and sharing information on their suppliers’ sustainability performance. It is based on an online self-assessment questionnaire, itself based on the Ten Principles of the UN Global Compact, taking into account the key international standards and conventions on business sustainability.

  • On 4th October 2017 the third of four Business & SDGs Workshops promoted by the Global Compact Network Italy (GCNI) was held in Milan to support the implementation of the United Nations 2030 Global Goals in Italy.

    This third event, dedicated to the theme of "SUSTAINABLE SUPPLY CHAIN MANAGEMENT SYSTEMS", was organized on the occasion of one of the main national events in the field of Corporate Social Responsibility, the CSR and Social Innovation Exhibition, hosted at the Bocconi University of Milan.

    The inclusion of sustainability issues in supply chain management activities implies a willingness on the part of organizations to measure, monitor and evaluate their performance taking into consideration the trade-off that exists between the economic, social and environmentaldimensions, from the triple bottom line perspective. This approach allows firms to have an overall and strategic vision of the supply chain, which is capable of going beyond mere riskmanagement.

  • Global Compact Network Italia e Bureau Veritas Italia sono lieti di invitarvi al Webinar “La Piattaforma TenP - strumento di monitoraggio della catena di fornitura  e l’introduzione di Desktop Audit”  in programma per il 30 gennaio 2018, ore 11.00-12.00.

    Uno dei punti critici nella prevenzione, mitigazione e gestione del rischio riguarda il monitoraggio della catena di fornitura. Risulta per di più particolarmente complesso identificare un sistema snello e mirato per approfondire la conoscenza dei propri fornitori, sotto il profilo sociale, etico e ambientale.

    A tal proposito, il Global Compact Network Italia ha creato, con il supporto dei suoi membri, la Piattaforma TenP. Grazie alla TenP il partner non deve preoccuparsi di strutturare alcun sistema di raccolta documenti. La piattaforma è infatti concepita su di un questionario che il fornitore è chiamato a compilare fornendo dati ed evidenze documentali. Tutto avviene online e ogni documento è caricato sulla piattaforma e condiviso con gli altri partner,qualora i fornitori fossero comuni e acconsentissero alla condivisione.

  • Il 14 novembre, a Roma, il secondo incontro dell’Azione Collettiva Scatena la Catena sulla Gestione Sostenibile della Catena di Fornitura

     ***

    È in programma per il 14 novembre a Roma la seconda tappa dell’Azione Collettiva “Scatena la Catena”. La Collective Actioncoordinata dal Global Compact Network Italia (GCNI) sul tema della Sustainable Supply-Chainsi pone il duplice obiettivo di:

    » favorire - nelle aziende e organizzazioni partecipanti - il potenziamento delle strategie, delle politiche e degli strumenti di gestione sostenibile della catena di fornitura;
    » consentire la condivisione di buone pratiche fra attori business, e fra questi ed enti non business.

    L’incontro sarà ospitato da Edison in Via del Quirinale, 26e inizierà alle ore 10.30.

    Dopo un breve aggiornamento sul programma attività che il GCNI sta portando avanti sul tema della sostenibilità lungo la catena di fornitura, sia sul fronte nazionale che internazionale, la giornata verrà dedicata all’erogazione, in forma sintetica, di due Pacchetti di formazione su Diritti Umani & Lavoro e su Anti-corruzione– strutturati rispettivamente dal GCNI e da Transparency International Italia. Questo momento di apprendimento risponde all’obiettivo di supportare le aziende partecipanti nella diffusione, al proprio interno e verso i propri fornitori, di una cultura della sostenibilità legata ai Dieci Principi del Global Compacte volta a creare un terreno comune per affrontare la sfide dello sviluppo sostenibile.

    La giornata si alternerà tra sessioni di apprendimento frontale, giochi di ruolo e test online per stimolare i partecipanti in modo interattivo e dinamico.

    Al termine dell’incontro, i pacchetti di formazione verranno distribuiti ai partecipanti, che potranno usufruirne liberamente o con il supporto del GCNI e Transparency International Italia per la formazione interna alla propria organizzazione o per la sensibilizzazione e formazione dei propri fornitori.

    I focus tematici, che al momento coprono tre delle quattro aree dei Dieci Principi – diritti umani e del lavoro e lotta alla corruzione - arriveranno nel 2019 a presidiare anche l’aspetto di tutela ambientale.

    Per maggiori informazioni sul meeting e sulle condizioni di utilizzo ed erogazione dei pacchetti formativi, scrivere a: M. Macellari (Project Manager), Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    scatena la catena

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.