Se non visualizzi correttamente questa email clicca qui
Newsletter
Anno 7, Numero 31
marzo - aprile 2019
IL NETWORK

Il Global Compact Network Italia (GCNI) nasce nel 2002 con lo scopo di contribuire allo sviluppo in Italia del "Patto Globale", iniziativa per la promozione della cultura della cittadinanza d'impresa lanciata, nel 1999, dall'allora Segretario Generale delle Nazioni Unite Kofi Annan.

Il Network opera, a tal fine, come piattaforma di informazione, garantendo supporto e coordinamento alle aziende e alle organizzazioni italiane che decidono di condividere, sostenere ed applicare un insieme di principi universali relativi a diritti umani, lavoro, ambiente e lotta alla corruzione, contribuendo così alla realizzazione di "un'economia globale più inclusiva e più sostenibile".

Nel giugno 2013, il GCNI si è costituito nella Fondazione Global Compact Network Italia.

Attualmente, oltre 100 organizzazioni business e non business offrono il loro supporto e partecipano al programma attività del Network in qualità di “Membri Fondatori” o “Destinatari”.

lente
GCNI / AGENDA2030 / SDGFORUM / INNOVAZIONE / TRIESTE

“Innovazione per l’Agenda 2030”, questo sarà il focus tematico dell’SDG Forum 2019 del Global Compact Network Italia

Si terrà a Trieste il 14 e 15 ottobre, la quarta edizione dell’Italian Business and SDGs Annual Forum promosso dal Global Compact Network Italia e rivolto principalmente alle aziende e alle organizzazioni italiane aderenti al Global Compact delle Nazioni Unite. All’SDG Forum 2019 si parlerà d’innovazione a supporto della sostenibilità, muovendo dalla consapevolezza secondo cui gli ambiziosi obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite non potranno essere raggiunti senza un approccio realmente nuovo, coraggioso e lungimirante da parte di tutti gli attori coinvolti..
lente
GCNI / UNGC / SDGPIONEERS / ITALY/ LOCALROUND

Candidature chiuse per SDG Pioneer Italy 2019 | Inizia ora la fase di valutazione e individuazione del Pioniere italiano sull’Agenda 2030

Il 30 aprile 2019 si chiude la fase di raccolta delle candidature per l’SDG Pioneer Italy 2019, il round locale della campagna SDG Pioneers promossa da UN Global Compact per riconoscere il Pioniere che, al livello nazionale, si è contraddistinto per l’impegno in azienda in termini di promozione e avanzamento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile - SDGs. Per la prima volta quest’anno, la campagna è rivolta agli Young Professional di età uguale o inferiore a 35 anni con l’obiettivo di valorizzare il loro contributo alla diffusione di un modello di sviluppo sostenibile.
lente
GCNI / EVENTI / CEOMEETING / AGENDA2030 / FINANZA

4° CEO Meeting su «Finanza a supporto dell’Agenda 2030»: nota sugli esiti

La quarta edizione del Business & SDGs High Level Meeting, promossa dal Global Compact Network Italia e organizzata con il supporto di Terna, si è tenuta il 4 aprile a Roma. Hanno partecipato all’incontro Amministratori Delegati, Presidenti e top manager di aziende italiane aderenti al Global Compact delle Nazioni Unite impegnate quotidianamente nell’integrazione dei 10 Principi UNGC e nel raggiungimento degli SDGs, quali: Aeroporti di Puglia, Assicurazioni Generali, BNP Paribas Cardif, Gruppo Sofidel, Gruppo Unipol, Rina, Viscolube, A2A, Carbonsink, Edison, Eni, Ferrovie dello Stato Italiane, Gruppo Hera, Leonardo, Maire Tecnimont, Pirelli, Saipem.
lente
GCNI / AGENDA2030 / SOSTENIBILITÁ / SUPPLYCHAIN / AZIONECOLLETTIVA

Presentato per la prima volta in Italia il Toolkit dell’UN Global Compact rivolto agli Uffici Acquisti per la promozione del lavoro dignitoso lungo la catena di fornitura

Le catene di fornitura sono le leve più importanti per le imprese per creare impatti positivi nel mondo, con circa l'80% del commercio globale che passa ogni anno attraverso di esse. Per tale motivo, il Global Compact delle Nazioni Unite ha attivato al suo interno una Piattaforma d’azione internazionale (Action Platform “Decent Work in Global Supply-Chains”) che riunisce partner istituzionali, network locali di UNGC (tra i quali, il Global Compact Network Italia) e aziende provenienti da ogni parte del mondo con l’obiettivo di pianificare azioni concrete e sviluppare strumenti che abbiano un impatto sul benessere dei lavoratori nelle aziende e lungo le catene di fornitura.
lente
GCNI / PUBBLICAZIONI / REPORTATTIVITÀ / ANNO2018

Il Report sulle Attività 2018 del Global Compact Network Italia è online!

Il Global Compact Network Italia (GCNI) ha pubblicato il Report sulle attività 2018, destinato a tutti gli stakeholder e, primariamente: alle aziende e organizzazioni che aderiscono al Network italiano dell’UN Global Compact; a tutti gli attori italiani che partecipano all’iniziativa onusiana sullo sviluppo sostenibile; all’Ufficio del Global Compact di New York. Il documento è finalizzato ad offrire una panoramica del Global Compact (con una sezione dedicata agli highlight dello scorso anno) ed a raccontare la realtà del GCNI presentandone governance e persone, modalità di coinvolgimento, partecipanti e partner, focus tematici 2018 e il relativo piano di lavoro implementato.
DAI NOSTRI PARTNER
lente Nasce l’“Osservatorio DNF”, 1° Piattaforma digitale aperta a tutti i professionisti della sostenibilità
Ha preso il via l’Osservatorio delle Dichiarazioni Non Finanziarie (DNF) e delle Pratiche Sostenibili nato dalla collaborazione tra il dipartimento degli Studi aziendali e giuridici dell’Università di Siena e il CSR Manager Network, l’associazione italiana che riunisce oltre 150 professionisti che si dedicano a strategie e progetti di Sostenibilità. L’Osservatorio ha l’obiettivo di raccogliere, analizzare e divulgare le informazioni relative alle 211 DNF redatte dalle principali aziende italiane con lo scopo ultimo di identificare le Best Practices attuate.
lente SRI Breakfast “L’integrazione dei criteri ESG in Cina”
L’11 aprile il Forum per la Finanza Sostenibile (FFS) ha organizzato a Milano “L’integrazione dei criteri ESG in Cina”, il terzo SRI Breakfast del 2019, in collaborazione con Comgest. Sono intervenuti: Francesco Agnes, Senior Investment Director di Cambridge Associates, Alessia Amighini, Co-Head Asia Centre presso l’ISPI ed Eric Voravong, Analista ESG Asia ex Japan di Comgest. Il seminario si è focalizzato sull’analisi del mercato cinese in base ai criteri di sostenibilità ambientale, sociale e di governance (o ESG).
lente Il Prossimo Passo | Vivere l’evento in modo sostenibile
L’iniziativa Il Prossimo Passo, voluta da Maurizia Rebola, direttore della Fondazione Circolo dei lettori e da Silvio Viale, Presidente Associazione Torino, La Città del Libro, e incoraggiata da Stefania Farina, si inserisce nel quadro dell’Agenda Globale per lo sviluppo sostenibile approvata dalle Nazioni Unite nel 2015, accordo storico che ha fissato 17 traguardi da raggiungere entro il 2030 per un modello di progresso che tuteli la natura e le persone. È un progetto co-partecipato che pone le basi del futuro sostenibile del Salone Internazionale del Libro, proponendo idee e azioni per sensibilizzare e stimolare in ognuno scelte consapevoli e responsabili.
PILLOLE DAL NETWORK
AiFOS partecipa al Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019
Africa Classic – un’esperienza unica e indimenticabile a sostegno di Amref
BNP Paribas e la finanza sostenibile
Edison presenta 9 target di sostenibilità
Legance con UNICEF per promuovere strategie di business sostenibili attente ai diritti dell’infanzia
Il progetto WE4YOUTH: scuole e imprese insieme per superare lo skill mismatch
CDP Report 2018: Sofidel si classifica tra le prime aziende nelle categorie Climate Change e Forests Timber
Sistemi sanitari rurali e sostenibilità energetica: Soleterre in Uganda
 
info@globalcompactnetwork.org
GLOBAL COMPACT NETWORK ITALIA
Via Cereate, 6 - 00183 Roma
www.globalcompactnetwork.org